giovedì 23 agosto 2012

Crostata con diplomatica all'orange curd

Nelle puntate precedenti:
Era una notte buia e tempestosa  
Era un pomeriggio assolato con 50 ° all'ombra e mi decisi a provare il tanto decantato curd.

Il giorno seguente:
Situazione disperata. I casi erano due: sbafarsi un barattolone d'orange curd alla zitta con frequenti puntatine al frigorifero, o inventarsi un modo per usarlo in una torta e dividerlo con altre persone.
Alla terza, vergognosa, capatina nel frigo, con tanto di arma -cucchiaio- e aria circospetta, ho deciso:
Ci faccio una crostata
Mica posso ingrassare solo io?! I barattoli a casa mia non se li fila nessuno, vogliono il prodotto finito e imbellettato, e quell'orange lì mi sarebbe toccato buttarlo in direttissima su cosce e lato b.

Fin dal primo assaggio ho pensato che il curd si prestasse bene per una bella diplomatica, proprio al posto della crema.
E avevo ragione, utilizzando curd e chantilly in uguali proporzioni si ottiene una crema divina e vellutata.
La base è una frolla al pistacchio e nel mezzo c'è una ganache al cioccolato...Che ve lo dico a fare?
Anzi, ve lo dico e ve lo ripeto...Una goduria!
E vi do pure la ricetta ;)

CROSTATA PISTACCHIO, CIOCCOLATO E ORANGE CURD "diplomatico"


Per la frolla al pistacchio
(se come me usate uno stampo da 22 ve ne avanzerà un po')
125 gr di burro freddo a pezzetti
75 gr di zucchero a velo
125 gr di farina 00
100 gr di pistacchi tritati finemente
1 uovo intero

Facciamo a pezzetti il burro e mettiamolo in frigo (occorre che sia ben freddo!) Setacciamo la farina. Polverizziamo i pistacchi nel mixer aiutandoci con 20 gr di zucchero a velo tolti dal totale.
Mescolare i pistacchi tritati alla farina ed aggiungiamo l'uovo intero, il burro a pezzetti ed il rimanente zucchero a velo. Impastiamo velocemente fino a formare una palla e mettiamo in frigo avvolgendola con la pellicola.
Lasciamo almeno un paio d'ore in frigo prima di utilizzare (meglio una notte!)
Una volta terminato il riposo imburriamo ed infariniamo una tortiera (meglio se da crostata con le scanalature, io avevo solo quella a cerniera!). La dose della frolla va benissimo anche per stampi da 24, io ho preferito farla un po' più piccola.
Stendiamo molto fine la frolla e rivestiamo lo stampo.
Preriscaldiamo il forno a 200 gradi ed inforniamo la frolla con sopra un foglio di carta forno ricoperto di fagioli. 
Dopo circa cinque minuti abbassiamo il forno a 180°, togliamo i fagioli e prolunghiamo la cottura per altri dieci minuti.
Sforniamo e lasciamo raffreddare.

Per lo strato al cioccolato 
150 gr di cioccolato fondente
100 gr di panna fresca liquida
una manciata di pistacchi

Grattugiamo il cioccolato e mettiamolo in una ciotola. A parte, portiamo a bollore la panna. Versiamola sul cioccolato grattugiato e mescoliamo bene con un mestolo di legno fino ad ottenere una crema liscia.
Facciamo tostare in un padellino una manciata di pistacchi e tritiamoli grossolanamente.

Versiamo la ganache al cioccolato nel guscio di frolla e disponiamo sopra uno strato di pistacchi tritati.
Mettiamo la base in frigo a solidificare mentre prepariamo la diplomatica.

Per la diplomatica all'orange curd
una dose di orange curd come questa
250 gr di panna fresca liquida
la polpa di un baccello di vaniglia
un cucchiaio raso di zucchero a velo

"Spolpiamo" la bacca di vaniglia ed aggiungiamo i semini neri alla panna liquida. Montiamola ben ferma.
Aggiungiamo alla panna l'orange curd con una spatola o un mestolo di legno, mescolando con movimenti dal basso verso l'alto.
Le proporzioni panna-curd possono variare a seconda dei gusti. Io ho fatto 300 gr curd e 250 gr panna montata, e sono rimasta soddisfatta così. Ho aggiunto poco zucchero a velo (circa un cucchiaio) a metà lavorazione della panna perchè il curd è molto, molto dolce.

Adesso riprendiamo il guscio di frolla col cioccolato dal frigo e spalmiamoci sopra la diplomatica (io mi sono servita di un sac a poche) 
Ho concluso con delle scaglie di cioccolato fondente.

Teniamola in frigo fino a una mezz'oretta prima di servire!

Meno male avevo fatto le foto dei vari step, perchè non ne è avanzata neanche una fetta ;)



-E ti pareva che non ci venisse in mente di pubblicare una ricetta col curd lo stesso giorno??? Ciao Michela :)-

Buona giornata a tutti!!!
Mela

43 commenti:

  1. Che bella e che buona...
    A presto :-).
    Elisa

    RispondiElimina
  2. Ma che goduria. Magnifica.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Seh, io sono ancora qui mezza tramortita per i tuoi bellissimi dolci ;) Ciao Ale!

      Elimina
  4. Mmhhhh divina...se mi chiamavi venivo io ad aggiungere un po' di curd alle mie cosce e lato b! Buona giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi le calorie vanno condivise :) Buona giornata anche a te Mila

      Elimina
  5. deliziosaaaaa...mmmmmm una vera bontà...complimenti

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. Ciao Vale Grazie! Che ti dicevo ieri? Rimpinzare gli altri...:)))

      Elimina
  7. nuova followers ti andrebbe di ricambiare? http://ilmondodellanailart.blogspot.it/
    grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, sei molto brava, certo che mi va! A presto

      Elimina
  8. Che meraviglia. bellissima e irresistibile. Buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, un abbraccio e buon pomeriggio anche a te!

      Elimina
  9. wow, è un'opera d'arte... e che gusto che deve avere!!! davvero complimenti (scommetto sia stata un'impresa l'accensione del forno, ma ne è sicuramente valsa la pena guardando il risultato!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii era buonissima! Grazie Michela! e, ti dirò, il forno lo accendo sempre volentieri...purché si mangi :))) Un bacione

      Elimina
  10. Michela è svenuta, l'hanno ricoverata in ospedale, perché non ha retto alla pasta frolla al pistacchio (lei e il pistacchio sono un'unica essenza).
    Mi ha lasciato detto di dirti che in ogni caso è felice di averti conosciuta....e che accidenti siete due perfette cialtrone e pubblicare una ricetta curd nello stesso giorno!
    (ahahahahahhahahah :'D)

    RispondiElimina
  11. ahahahahah moio! Grazie grazie...maaaa...a testamento come siamo messi? me l'ha lasciata LA RICETTA SEGRETA? Fashion-cialtrone, che si sa, il caard gli è di moda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nel testamento lei ha messo qualcosa che dice "Dolcetti al pistacchio e marzapane"...ti dice qualcosa?
      Per maggiori informazioni rivolgiti al notaio!!! ahaahahaha

      Elimina
  12. Sei troppo forte! :-D Ma se non volevi ingrassare da sola, potevi farmi un fischio, no? Avrei messo a disposizione anche i lati C e D, senza problemi... Ahahahhah! Buono il curd e squisita la crostata al pistacchio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahha sisisi più siamo a dividere la ciccia meglio è per tutti ;) un bacio Lucia!

      Elimina
  13. Daccela pure questa ricetta, la prendo volentieri! che goduria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ve la do ve la do la ricetta :) Baci Giulia, grazie!

      Elimina
  14. Deliziosa e raffinata!!! Complimenti anche per la splendida presentazione!!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, ti mando un abbraccio!

      Elimina
  15. Ho provato solo il lemon curd ed è andato a ruba!! Troppo invitante la crostata!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! E che blog splendido hai :) A presto, Norma

      Elimina
  16. Sei proprio brava! :) La frolla al pistacchio potrebbe farmi impazzire, segno subito la ricetta! :D E poi il curd...che delizia... all'arancia soprattutto! L'ho fatto tempo fa per una crostata senza cottura (se vuoi la trovi sul blog) e mi è piaciuto tantissimo, in questa tua crostata deve essere delizioso e l'abbinamento è perfetto. Mi piacciono tantissimo anche le foto e la presentazione :) Un abbraccio e buona giornata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siii me lo avevi detto, l'ho vista :) Bellissima! Grazie SuperVale, un bacio grande!

      Elimina
  17. Cara Norma mi hai fatto morire dal ridere con il tuo racconto! E se può farti piacere sappi che io sono una super golosa per cui se a casa tua vogliono il "prodotto finito", io mi mangio anche quello non finito!!!! per cui se i barattoli rimangono lì, la prossima volta chiama me e me li spazzolo tutti volentieri!!!!!!!! ih ih in barba alla dieta!!!! Comunque questa torta è divina!!!!!!! mamma che fame (gola più che altro!!!!!) mi hai fatto venire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma nel frattempo che mi raggiungi io ho già dato fondo ai barattoli ahahahah Sei un tesoro barbapasticcia, ti mando un bacione!

      Elimina
  18. Che spettacolo di torta..... se i 50 gradi all'ombra ti fanno venire queste idee ben vengano.... a me fanno passare anche la voglia di pensare, ma questo è un altro discorso.... Bello il tuo blog...da seguire con attenzione.. Ciao a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annarita, sei gentilissima :))) Un abbraccio a presto!

      Elimina
  19. quella frolla è una vera delizia.. e la torta ancora di più!!!! non saprei resistere ;)

    RispondiElimina
  20. Ciao ... devo assolutamente provare questa frolla al pistacchio ... sono certa che qui ne andranno tutti pazzi !!! Baci P.s. Mi sono unita ai tuoi lettori ... se ti va passa a trovarmi !!! Carolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carolina e grazie mille, sei gentilissima! Certo che passo :)) Un bacio

      Elimina
  21. Ciao NORMA MAROE sei bravissima ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Isabella, piacere di conoscerti :) Ricambio volentierissimo la tua visita! Un bacione

      Elimina